Eco House: perchè scegliere una casa verde

Venerdì 24 novembre  2017, Enérga ha partecipato a Eco House, convegno promosso da Rotaract Club Senigallia 2090 per sensibilizzare i concittadini sull’abitare sostenibile. 

Inquinamento e cambiamento climatico sono tematiche sempre più intrecciate e attuali, argomenti di dibattito della comunità internazionale che, fin dal 1997 con il Protocollo di Kyoto, opera per regolamentare le emissioni di gas a effetto serra a favore dell’ambiente e della salute dell’uomo.
Ricerche attestano che la questione ambientale è percepita dai giovani come una priorità: sempre più organizzazioni giovanili si impegnano nel diffondere buone pratiche per limitare inquinamento e consumi e vivere in ambiente più sano. Tra queste il Rotaract Club 2090 di Senigallia che ha promosso e curato  il convegno Eco House. Perché scegliere una casa verde, tenutosi lo scorso 24 ottobre 2017 al Centro Civico La Marina Pro Cesano.

L’invito del presidente Alessia Tonnini, particolarmente sensibile al risparmio energetico, è stato subito accolto da Enérga che ha partecipato con i suoi Consulenti per l’Efficientamento energetico Franco Crescentini, Alessandro Martinelli e Luca Vaudano.
Insieme ai consulenti energetici,  un costruttore di abitazioni in legno e una famiglia che ha scelto di vivere in una casa a basso impatto ambientale. Ciascuno ha evidenziato come sia possibile e confortevole vivere in una casa sostenibile, una casa capace di non disperdere energia e di ridurre i consumi.

Luca Vaudano consulente Energa

I consulenti per l’Efficientamento energetico hanno sottolineato come il primo passo da compiere per vivere senza danneggiare l’ambiente sia essere coscienti delle proprie abitudini di consumo. Una fotografia dell’attuale condizione energetica della casa, unita all’analisi delle caratteristiche strutturali dell’abitazione, permette di individuare: possibili dispersioni, il reale fabbisogno energetico e la soluzione a basso impatto ambientale per limitare i consumi, grazie alle energie rinnovabili. Da qui inizia l’elaborazione di un progetto di efficientamento dimensionato sulla casa e sulle famiglia.

La riqualificazione energetica dell’abitazione diventa così una scelta consapevole per ridurre consumi e inquinamento senza rinunciare ad abitudini e stili di vita, né tantomeno al benessere e al comfort. È fare qualcosa di concreto per diffondere la cultura del basso impatto ambientale e far crescere una società sempre più sostenibile.

Autore:

Enérga

Energa diffonde buone pratiche per la tutela dell’Ambiente, facendosi portavoce del basso consumo per una casa virtuosa, capace cioè di produrre e gestire l’energia proveniente da fonti rinnovabili al meglio, in maniera mirata, senza sprechi né esuberi.

Lascia Un Commento