Enérga per l’Arte

Enérga e la Casa degli Artisti presentano alla V Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze “Tuffo” di Antonio Sorace e “Apogeo 2011” di Yvonne Ekman, opere restaurate dagli studenti del Corso di Conservazione e Restauro dell’Università di Urbino.

 

Credendo fortemente nella forza dell’arte come motore di sviluppo sostenibile per il territorio, Enérga accoglie e fa proprie l’anima creativa de La Casa degli Artisti, uno spazio culturale che trae ispirazione dal territorio in cui è radicato con l’obiettivo di restituirlo alla comunità locale attraverso un punto di vista rinnovato.

Gli oltre 5 ettari che coprono le pendici del Monte Paganuccio sono il luogo fisico in cui l’energia creativa scorre inesorabile e si ferma solo per generare progetti che recuperano la memoria del territorio e la rileggono in chiave moderna e contemporanea. Il territorio diventa così l’opera d’arte, nelle sue mille definizioni e sfaccettature, pronta per essere fruita e vissuta da tutti, concittadini, artisti e visitatori.

Enérga ha scelto di sostenere l’associazione culturale Casa degli Artisti che, grazie alla collaborazione dell’Università degli Studi di Urbino, ha dato la possibilità a giovani restauratori di mettere a frutto i propri studi, conoscenze e abilità su due opere: “Tuffo” di Antonio Sorece e “Apogeo 2011” di Yvonne Ekman.

Grazie al lavoro di Daniele Avanzati, Damiano Coralli, Lorena Figliuzzi, Cristina Pasini, Margherita Segala, Delia Tomasello supervisionati dal prof. Michele Papi della Scuola di Conservazione e Restauro dell’ateneo urbinate, queste due opere possono essere ammirate nel loro nuovo splendore alla V Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze, da 10 al 12 novembre 2016.

Tuffo“, un angelo in volo posto sopra l’ingresso della Fortezza da Basso, sede della manifestazione, accoglierà tutti i visitatori ricordando gli “Angeli del Fango”, volontari e giovani che prestarono soccorso durante l’alluvione di Firenze di cinquant’anni fa.

Apogeo 2011”, scultura composta da sfere e semisfere in terracotta e barre metalliche, potrà invece essere ammirata presso lo spazio espositivo riservato a La Casa degli Artisti (Stand 15).

Al termine del Salone, le opere restaurate saranno ricollocate nella Riserva d’Arte Contemporanea, “Tuffo” sulla diga del Furlo (PU), “Apogeo 2011”a Sant’Anna del Furlo (PU), per valorizzare il territorio con la loro presenza.

Di | 2017-01-10T10:21:23+00:00 10 novembre 2016|Categorie: Arte, Iniziative, Sostenibilità|Tags: , , , , , |0 Commenti

Autore:

Enérga

Energa diffonde buone pratiche per la tutela dell’Ambiente, facendosi portavoce del basso consumo per una casa virtuosa, capace cioè di produrre e gestire l’energia proveniente da fonti rinnovabili al meglio, in maniera mirata, senza sprechi né esuberi.

Lascia Un Commento